Campagna Meno Plastica a cura di Lacosèr

“La terra ci è stata prestata dai nostri figli, cerchiamo di trattarla meglio per restituirgliela ancora in grado di regalare loro le gioie della vita.”

Ora o mai più! La plastica ha invaso il nostro pianeta. Inquina la terra, soffoca i mari e uccide i suoi abitanti, è entrata addirittura nella catena alimentare umana (le microplastiche presenti nelle acque dolci e salate, assimilate da vegetali e animali).
È un flagello che dobbiamo arginare al più presto e quindi neutralizzare se vogliamo salvare il mondo e noi stessi dall’estinzione.

Se queste vi sembrano parole esageratamente pessimistiche, prendete in considerazioni i fatti (che sono davvero disastrosi).

  • La produzione mondiale di plastica è passata dai 15 milioni del 1964 agli oltre 310 milioni attuali.
  • Degli oltre 8,3 miliardi di tonnellate di plastica, prodotti dagli anni Cinquanta ad oggi, il 79% è finito nelle discariche e in tutti gli ambienti naturali, il 12% è stato incenerito e solo il 9% è stato riciclato.
  • Ogni anno almeno 8 milioni di tonnellate di plastica continuano a finire negli oceani e, ad oggi, si stima che vi siano più di 150 milioni di tonnellate di plastica negli oceani.
  • Se non si dovesse agire per invertire la tendenza, proseguendo con i trend attuali gli oceani potranno avere nel 2025 una proporzione di 1 tonnellata di plastica per ogni 3 tonnellate di pesce, mentre nel 2050 avremo, in peso, negli oceani del mondo più plastica che pesci.
  • La plastica si trova ormai ovunque: se ne sono trovate tracce nei ghiacci, nelle grandi fosse marine, fino a 10 km di profondità (fossa delle Marianne), mentre nelle isole Hawaii sono state individuate rocce definite plastiglomerato perché la plastica è presente e inserita nel loro interno.(Fonte WWF – worldwildlife.org)

Cosa può fare ognuno di noi?

Se ogni individuo è una goccia nell’oceano, il suo comportamento virtuoso moltiplicato per alcuni miliardi di volte (a ottobre 2019 la popolazione mondiale ha superato i 7,7 miliardi di persone) può fare un’enorme differenza.

  • Usiamo tutti meno plastica.
  • Conferiamo correttamente gli involucri in plastica con la raccolta differenziata.
  • Evitiamo di acquistare i prodotti “usa e getta”, perché a essere “usato e gettato” sarà molto presto il mondo.
Campagna Meno Plastica a cura di Lacosèr
Campagna Meno Plastica a cura di Lacosèr
Campagna Meno Plastica a cura di Lacosèr

Cosa facciamo noi di Lacosèr (oltre a invitarvi a un comportamento virtuoso)?

  • Impieghiamo principalmente materiali 100% riciclabili.
  • I flaconi in plastica che utilizziamo attualmente sono realizzati con plastica riciclata e riciclabile, ma soprattutto contengono formulazioni concentrate che permettono un alto grado di diluizione ed evitano il continuo “turnover” delle confezioni.
  • Abbiamo in programma un progressivo abbandono delle confezioni in plastica a favore di materiali ecosostenibili.

Ma non solo!

  • Ricicliamo l’acqua impiegata nel processo produttivo, attraverso un processo igienizzante e di raffreddamento.
  • Acquistiamo energia elettrica da fonti rinnovabili.
  • Autoproduciamo una parte di energia elettrica occorrente alla nostra azienda attraverso i pannelli solari.
  • Ricicliamo e riutilizziamo gli imballi di cartone.

Per saperne di più su di noi e sul nostro impegno per essere una green company, cliccate qui.

LACOVET pet beauty&care è EcoFriendly

COLLABORAZIONI
con importanti Centri Universitari

INNOVAZIONE
nella ricerca costante

SOSTENIBILITÀ e RISPETTO PER L’AMBIENTE
sono alcune delle nostre priorità